Questa breve comunicazione vuole essere di aiuto a capire cosa significhi “INDOSSARE LENTI A CONTATTO MORBIDE O IDROFILE”, e come deve essere il corretto approccio verso di esse.

Ogni prodotto, come la lente a contatto morbida (che assorbe acqua) è soggetto alle azioni indesiderate di sostanze estranee (smog, batteri, depositi lacrimali..) che potrebbero essere pericolose per l'occhio.

Per ovviare a questi inconvenienti è doveroso che il portatore di lenti a contatto venga istruito adeguatamente dall'ottico optometrista sui metodi di porto e manutenzione, che dopo aver effettuato un completo esame dal punto di vista tecnico, decida sul da farsi in base alle caratteristiche dell'occhio.

Tutto cio' per evitare che un applicazione inizialmente ben tollerata possa costituire nel tempo una fonte di problemi.